Ultim’Ora: “Matrimonio senza sesso??? Ecco come fare per salvarlo…”


  • Purtroppo molte persone vivono un matrimonio in crisi. Tra le tante spie, un matrimonio senza sesso di sicuro è in forte rischio separazione. Non disperate: non siete condannati ad un’esistenza senza piaceri, né dovrete rivolgervi ad un avvocato per divorziare o, peggio, trovare una soluzione alternativa, come una relazione clandestina. Vi diamo in esclusiva una serie di consigli che alcuni terapisti hanno condiviso, quando si sono trovati a dover aiutare pazienti che lamentavano carenza o assenza di vita sessuale nella coppia.1. Programmare: Una buona soluzione è quella di pianificare gli incontri sessuali con il vostro compagno o la vostra compagna. Ritagliatevi il tempo necessario all’interno della settimana per fare sesso e inserite questi appuntamenti in agenda, proprio come si fa con gli impegni di lavoro o le incombenze familiari.2. Parlare: Se avete delle fantasie sessuali, non tenetele per voi. Condividerle all’interno della coppia e provare a realizzarle,può solo far bene al vostro matrimonio.3. Superare i problemi tecnici: Può capitare a tutti di soffrire di disfunzioni sessuali. Anxiché chiudervi nella vergogna, riconoscetele e recatevi da uno specialista che può aiutarvi a superarle.4. L’orgasmo: Il più delle volte è proprio il culmine del piacere a creare ansia da prestazione. Pensare di non soddisfare il proprio partner può essere un freno non da poco. Liberatevi di questo pensiero e le cose miglioreranno.5 Ritrovate il vostro corpo: Lo stress può essere un altro problema da valutare. Dopo una giornata lavorativa molto intensa, non avere le forze necessarie è normale. Per questo dovete riappropriarvi del vostro corpo, magari con un bagno rilassante e la giusta atmosfera, il tutto da condividere con l’altro/a.6. L’altro: Pensare che il problema sia l’altro membro della coppia è sbagliato. Se credete che vostro marito o vostra moglie non siano interessati ad avere una vita sessuale, sforzatevi di trovare una soluzione e fate un’analisi di quello che può portarlo a pensare una cosa simile.7. L’iniziativa: Fate a turno. Imponetevi di prendere l’iniziativa una volta ciascuno, così da non cadere nell’idea che a uno dei due non vada di fare sesso. Sicuramente questi 7 consigli non sono la risoluzione immediata per ogni matrimonio in crisi. Con questi consigli si spera di poter dare a molte coppie (non a tutte) spunti di riflessione che possono contribuire a far in modo che il muro alzato dai partner piano piano possa essere abbattuto. Un matrimonio finito porta sempre dietro una nube carica di difficoltà. Ad ognuno di noi spetta valutare bene la propria vita e decidere quale direzione prendere. In bocca al lupo a tutti voi e soprattutto buona fortuna.

Start a Conversation