Ultim’Ora: “Grazie al nostro Ministro degli Interni. Come sempre efficiente e con risultati concreti”

  • Divulghiamo l’intervento del nostro Ministro degli Interni Alfano sul caso dell’uccisione per odio razziale di un Immigrato Nigeriano a Fermo nelle Marche. “Drammatica storia di libertà finita male”. Così il ministro Alfano definisce l’aggressione del nigeriano a Fermo. “Il procuratore Seccia,mi ha comunicato che ad Amedeo Mancini,l’ultrà accusato di omicidio preterintenzionale,è stata riconosciuta l’aggravante della finalità razzista”, annuncia. “L’Italia, le Marche, Fermo non sono rappresentate da Mancini ma dalla commozione e dalle lacrime versate dal sindaco della cittadina marchigiana”. “Siamo qui per scongiurare un contagio nazionale -dice- ma l’Italia è campione d’accoglienza”. Grazie Ministro Alfano, stiamo tutti piangendo questo Immigrato che invece della libertà ha trovato la morte per mano di chi al posto del cervello ha una” formica “.

Start a Conversation