Mese: Luglio 2016

Ultim'Ora: "Impatto imminente". 1

Ultim’Ora: “Impatto imminente”.

  • Ultim'Ora: "Impatto imminente". 2
    Secondo gli ultimi sondaggi “seri” il PD, Partito Della Nazione continua a scendere nei Consensi. In questo sito, quasi tutti i nostri assisti lo sanno abbiamo coniato uno slogan ormai copiato da molti: “Renzi più governa più perde voti”. Quello che state leggendo qual’ora ce ne fosse bisogno trova facile conferma nella direzione ancora in corso del PD. Infatti Gianni Cuperlo alla direzione del Partito Della Nazione, avverte Renzi: “Esci dal talent di una Italia patinata e scopri la modestia”.
    “Oggi tu sei visto come un avversario da una parte della destra, ed è bene così, ma anche da una parte della sinistra, e questo è un dramma”. “Senza una svolta -è il monito di Cuperlo al segretario del Pd- tu condurrai la sinistra italiana a una sconfitta storica”.
    E annuncia: “Al prossimo congresso non sosterrò un capo ma un ticket composto da una candidatura solida per il governo e una personalità diversa per il Pd”.Da tutta questa sconclusionata baronda di fiumi di parole si evidenzia nella finta direzione del Partito Della Nazione come scritto nel nostro titolo che ormai l’impatto è imminente…

Ultim'Ora: "Renzi ha paura del Referendum". 3

Ultim’Ora: “Renzi ha paura del Referendum”.

  • Ultim'Ora: "Renzi ha paura del Referendum". 4
    Ad Ottobre abbiamo il referendum costituzionale”e non va trasformato in un derby,tra i sostenitori del sì o del no”, dice Renzi nella direzione “finta” del Pd Partito Della Nazione.”Qualcuno dice che in caso di sconfitta c’è la recessione”,”io dico:con il sì si aprirebbe la più bella pagina di autoriforma di una classe politica in Occidente”
    Sulle comunali:il dato è difficile da leggere, non tutto va bene. Quando si perde fa male”,ha aggiunto.E alla minoranza:”Questo non è un partito personale,non è mio.Se volete che lasci,chiedete un congresso e vincetelo”. Queste sono le dichiarazioni fatte da Renzi alla Direzione del PD, Partito Della Nazione.

Ultim'Ora: "Terrorismo Italia e Giappone a colloquio sulle vittime del Bangladesh. 5

Ultim’Ora: “Terrorismo Italia e Giappone a colloquio sulle vittime del Bangladesh.

  • Ultim'Ora: "Terrorismo Italia e Giappone a colloquio sulle vittime del Bangladesh. 6
    Il Governo Italiano rappresentato dal ministro degli Affari Esteri Gentiloni ha avuto un lungo colloquio telefonico con il ministro degli Esteri del Giappone Fumio Kishida per coordinare le attività diplomatiche e di intelligence dei due governi a seguito del drammatico attacco di Dacca in cui,tra gli altri, hanno perso la vita 9 italiani e 7 giapponesi.Si cercano strategie e interventi condivisi.
    I due ministri hanno sottolineato l’impegno comune, a partire dalla condivisione di informazioni, tra i paesi del G7 presieduto quest’anno dal Giappone e l’anno prossimo dall’Italia.In questo periodo storico molto Inquietante si studiano sinergie comuni. Entrambi hanno convenuto che non bisogna fare il gioco del terrore.

Ultim'Ora: "Matrimonio senza sesso??? Ecco come fare per salvarlo..." 7

Ultim’Ora: “Matrimonio senza sesso??? Ecco come fare per salvarlo…”

  • Ultim'Ora: "Matrimonio senza sesso??? Ecco come fare per salvarlo..." 8
    Purtroppo molte persone vivono un matrimonio in crisi. Tra le tante spie, un matrimonio senza sesso di sicuro è in forte rischio separazione. Non disperate: non siete condannati ad un’esistenza senza piaceri, né dovrete rivolgervi ad un avvocato per divorziare o, peggio, trovare una soluzione alternativa, come una relazione clandestina. Vi diamo in esclusiva una serie di consigli che alcuni terapisti hanno condiviso, quando si sono trovati a dover aiutare pazienti che lamentavano carenza o assenza di vita sessuale nella coppia.1. Programmare: Una buona soluzione è quella di pianificare gli incontri sessuali con il vostro compagno o la vostra compagna. Ritagliatevi il tempo necessario all’interno della settimana per fare sesso e inserite questi appuntamenti in agenda, proprio come si fa con gli impegni di lavoro o le incombenze familiari.2. Parlare: Se avete delle fantasie sessuali, non tenetele per voi. Condividerle all’interno della coppia e provare a realizzarle,può solo far bene al vostro matrimonio.3. Superare i problemi tecnici: Può capitare a tutti di soffrire di disfunzioni sessuali. Anxiché chiudervi nella vergogna, riconoscetele e recatevi da uno specialista che può aiutarvi a superarle.4. L’orgasmo: Il più delle volte è proprio il culmine del piacere a creare ansia da prestazione. Pensare di non soddisfare il proprio partner può essere un freno non da poco. Liberatevi di questo pensiero e le cose miglioreranno.5 Ritrovate il vostro corpo: Lo stress può essere un altro problema da valutare. Dopo una giornata lavorativa molto intensa, non avere le forze necessarie è normale. Per questo dovete riappropriarvi del vostro corpo, magari con un bagno rilassante e la giusta atmosfera, il tutto da condividere con l’altro/a.6. L’altro: Pensare che il problema sia l’altro membro della coppia è sbagliato. Se credete che vostro marito o vostra moglie non siano interessati ad avere una vita sessuale, sforzatevi di trovare una soluzione e fate un’analisi di quello che può portarlo a pensare una cosa simile.7. L’iniziativa: Fate a turno. Imponetevi di prendere l’iniziativa una volta ciascuno, così da non cadere nell’idea che a uno dei due non vada di fare sesso. Sicuramente questi 7 consigli non sono la risoluzione immediata per ogni matrimonio in crisi. Con questi consigli si spera di poter dare a molte coppie (non a tutte) spunti di riflessione che possono contribuire a far in modo che il muro alzato dai partner piano piano possa essere abbattuto. Un matrimonio finito porta sempre dietro una nube carica di difficoltà. Ad ognuno di noi spetta valutare bene la propria vita e decidere quale direzione prendere. In bocca al lupo a tutti voi e soprattutto buona fortuna.

Ultim'Ora: Colonia Gay Pride Omaggia le vittime di Orlando. 9

Ultim’Ora: Colonia Gay Pride Omaggia le vittime di Orlando.

  • Ultim'Ora: Colonia Gay Pride Omaggia le vittime di Orlando. 10
    Oltre un milione di persone in corteo per il Gay Pride di Colonia (Germania).
    Un grande omaggio particolare con grande commozione quest’anno in ricordo delle 49 persone uccise nella discoteca gay in Florida, Orlando, negli Usa.Tutti hanno sfilato in favore della tolleranza e dell’amore senza pregiudizi. Il numero dei partecipanti è stato fornito dal portavoce della manifestazione, Nils Schmidt.
    Bandiere arcobaleno listate a lutto, alcuni manifestanti portavano dei cartelli con la scritta “We are Orlando” oppure delle t-shirt: “Love is not a crime”. Sono stati espressi rivendicazioni per il rispetto dei diritti di Gay come coppia in tutto il mondo. Ogni forma d’amore merita rispetto e riconoscimento. In ogni stato si stanno approvando leggi in tal senso ma ancora molto vá fatto e portato avanti grazie all’impegno di tutti.

Ultim'Ora Ischia anti-Isis. 11

Ultim’Ora Ischia anti-Isis.

  • Ultim'Ora Ischia anti-Isis. 12
    Quest’anno è la 37esima edizione del Premio internazionale di giornalismo e si è conclusa a Lacco Ameno (Ischia) con un minuto di silenzio per le vittime dell’attacco terroristico a Dacca.
    Il premio Ischia Internazionale 2016 lo hanno vinto un gruppo di giornalisti e attivisti dei diritti umani che pubblicano a Raqqa, in Siria, un sito web e pagine di social che testimoniano le violenze commesse contro la popolazione civile dall’Isis e dal regime di Assad. Un pregevole e molto rischioso impegno quotidiano da una località che sua malgrado è teatro di scontri crudeli senza sosta. Premiato anche Can Dundar,direttore del quotidiano turco Cumhuriyet.

Ultim'Ora. Tra i morti anche Italiani. Per vivere dovevi recitare il Corano. 13

Ultim’Ora. Tra i morti anche Italiani. Per vivere dovevi recitare il Corano.

  • Ultim'Ora. Tra i morti anche Italiani. Per vivere dovevi recitare il Corano. 14
    Solo gli ostaggi bravi a recitare il Corano sono stati risparmiati dai terroristi islamici del commando che ha tenuto in ostaggio ottanta persone in un ristorante della capitale del Bangladesh Dacca.
    Lo riferisce il “Bangladesh Daily Star” che cita il padre di uno degli ostaggi.
    Tra gli ostaggi anche 9 imprenditori italiani, di cui si ignora la sorte. Alcune indiscrezioni confermano che fra gli Italiani ci sarebbero dei morti ma ancora non vengono comunicati numero preciso e generalità. I terroristi”hanno fornito pasti notturni ai bangladesi e controllavano la religione chiedendo a tutti di recitare versi del Corano” ad alta voce, varie fonti tutte concordanti fra di loro. Si attendono conferme o smentite dal Governo Italiano.

Ultim'Ora. Nuovo attacco, ostaggi Italiani. 15

Ultim’Ora. Nuovo attacco, ostaggi Italiani.

  • Ultim'Ora. Nuovo attacco, ostaggi Italiani. 16
    Nuove indiscrezioni asseriscono che ci sarebbero almeno 5 Italiani fra gli ostaggi. Assalto terroristico in un ristorante nella capitale del Bangladesh. Cinque feriti e una ventina di ostaggi, tra di loro non si escludono italiani, dice la Farnesina.
    Almeno 5 terroristi hanno assaltato un ristorante nella zona diplomatica di Dacca. Lo riferisce la polizia locale.
    Un impiegato del ristorante, un panettiere italiano, è riuscito a fuggire: “Hanno lanciato diverse bombe, urlando Allah hu Akbar (‘Dio è grande’ Ndr) e avevano pistole e spade”. I terroristi, apparentemente sotto i 30 anni, sarebbero islamisti. Attacco spietato in totale stile terroristico. Ideato e messo in atto per fare il più alto numero di morti.


Ultim'Ora Latina e Terracina operazione delle Forze Dell'Ordine. 17

Ultim’Ora Latina e Terracina operazione delle Forze Dell’Ordine.

  • Ultim'Ora Latina e Terracina operazione delle Forze Dell'Ordine. 18

La Squadra mobile di Latina e del Commissariato di Terracina, supportati dalle Squadre mobili di Roma e Napoli, nonché dal Reparto prevenzione crimine Abruzzo hanno effettuato un’operazione anti Droga e hanno arrestato 10 persone con l’accusa di spaccio di stupefacenti ed estorsione.
Tra gli arrestati figura Gennaro Marano, originario di Napoli stabilitosi a Terracina, legato da vincoli di parentela con esponenti del clan camorristico “Licciardi”, per conto del quale gli arrestati operavano nel sud pontino. Le forze dell’ordine dopo lunghe indagini hanno ricostruito tutti i movimenti che avevano lo scopo di traffici illeciti.