esultanza-napoli-1327974

CHI CREDE IN SARRI NON COMPRENDE IL CALCIO DI OGGI

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.




pixel CHI CREDE IN SARRI NON COMPRENDE IL CALCIO DI OGGI

——–CLICCATE QUI PER ISCRIVERVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E AVRETE UN CONSULTO COMPLETO E PROFESSIONALE DI CARTOMANZIA GRATIS——–

MUGHINI: “DIO CHE DISASTRO, IL NAPOLI DI “RINGHIO” GATTUSO S’È ACCAPARRATO ALLA GRANDE LA SESTA COPPA ITALIA DELLA SUA STORIA (LA TERZA DELL’ERA DE LAURENTIIS). NEL PRIMO TEMPO IL PREDOMINIO AZZURRO ERA NETTO. NEL SECONDO TEMPO PEGGIO CHE ANDAR DI NOTTE. HANNO AVUTO 3 O 4 PALLE GOL, BUFFON HA FATTO UN MIRACOLO E UN MIRACOLO BIS. DOPO CHE HO VISTO DYBALA SBAGLIARE ABBASTANZA GOFFAMENTE IL PRIMO RIGORE, HO CAPITO CHE ERA FINITA. SUCCEDE…

sarri.juve_.lione_.2019.20.sigaretta.1400x840 CHI CREDE IN SARRI NON COMPRENDE IL CALCIO DI OGGI

DE LAURENTIIS ALZA LA COPPA IN FACCIA A SARRI (ANCORA A ZERO TITULI IN ITALIA) – “ABBIAMO BATTUTO LA JUVE UN’ALTRA VOLTA. ANCORA NON RIUSCIAMO A BATTERLA PER LO SCUDETTO MA PRIMA O POI…” – POI ELOGIA GATTUSO E PUNGE SPADAFORA: “TIFA NAPOLI? POTEVA VENIRE ALL’OLIMPICO INSIEME AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA” – GATTUSO: “C’È UN DIO DEL CALCIO CHE ALLA FINE TI FA RACCOGLIERE TUTTO QUELLO CHE SEMINI…”

READ  OROSCOPO DI GIOVEDI 27 GIUGNO 2019 CHE SI CELEBRA SAN CIRILLO D'ALESSANDRIA VESCOVO E DOTTORE DELLA CHIESA OFFERTO GRATUITAMENTE DA INTERROGA L'ORACOLO GRATIS AL339-2729722
de-laurentiis-dal-pino-foto-mezzelani-gmt-2-1327945 CHI CREDE IN SARRI NON COMPRENDE IL CALCIO DI OGGI

——–Fonte…”Giampiero Mughini per Dagospia”——–

——–Fonte…www.corrieredellosport.it”——–

Cappello cappello cappello innanzi al Napoli di “Ringhio” Gattuso che s’è accaparrato alla grande la sesta Coppa Italia della sua storia, la terza dell’era De Laurentiis.

Dico alla grande perché alla fine dei 90 minuti regolamentari la vittoria ai punti – che nel calcio non c’è – sarebbe stata sua. I primi trenta minuti, quelli per loro mentalmente più difficili, hanno creato una cassaforte contro la quale una Juve che pure sembrava pimpante non poteva far nulla

Il gioco si svolgeva in un fazzoletto di terreno lungo 25 metri, dove i giocatori bianconeri cozzavano contro una muraglia umana fatta di 9-10 giocatori, i più accaniti dei quali erano i tre attaccanti del Napoli, ciascuno di loro impegnato a rincorrere, a pressare, a difendere con umiltà.

Poi a un certo punto i napoletani hanno preso coraggio. Una punizione di Insigne ha battuto contro il palo esterno e seppure Gigi Buffon la porta l’avesse coperta. Poi è successo che loro avessero come scoperto che la Juve non era poi questa gran cosa di cui avevano sentito dire. Scendevano giù in tanti, si passavano la palla agevolmente, arrivavano sul limitare dell’area dove c’era sempre un attaccante napoletano in posizione invitante. Mancava la botta a concludere, ma il loro predominio era netto.

Mi sbagliavo. Dopo che ho visto Dybala sbagliare abbastanza goffamente il primo rigore, ho capito che era finita. Che Danilo sbagliasse anche il secondo rigore dopo averlo rimuginato un bel po’ era uno spettacolo surreale. E tanto più che i rigoristi del Napoli hanno tirato tutti a perfezione e nulla poteva San Gigi contro quelle staffilate agli angoli.

Dio che disastro, Dio che tracollo, Dio che Juve ammazzata dalla quarantena. Succede. Nella vita come nello sport.

Aurelio De Laurentiis si gode la sesta Coppa Italia del Napoli, vinta ai rigori contro la Juventus nel silenzio dello Stadio Olimpico di Roma: “Da quando è arrivato Gattuso sono cambiate molte cose – dice il presidente degli azzurri a Raisport – tutti si sono compattati intorno a lui, alla società, all’idea di Napoli. Napoli in fondo è l’unica che riesca a contestare il titolo alla Juventus.

E’ un’altra volta che l’abbiamo battuta. Ancora non riusciamo a batterla per lo scudetto ma prima o poi spero di riuscirci…”. Poi, sulla premiazione dopo la partita, spiega: “Io e Agnelli avevamo stabilito di consegnare le medaglie. Io avrei dovuto farlo a quelli della Juve, ma mi sono distratto e se le sono autoconsegnati. Già prima avevo chiamato Andrea e ha accettato la mia proposta”.

READ  JUVENTUS RIMONTA E... SORPASSO...

“La vita mi ha dato di più di ciò che ho dato. Mi ha fatto diventare quello che son diventato, un uomo. Quello che è successo a me non lo accetti, però il calcio mi ha fatto cristiano e uomo, io ho dato sicuramente molto meno. Per me è un lavoro serio, che faccio con grande passione. So che non posso mollare di una virgola”.

Emozione alle stelle per Rino Gattuso. Il tecnico commenta con parole toccanti la Coppa Italia appena conquistata alla guida del suo Napoli: “Tante volte mi arrabbio, voglio vedere gente che abbia passione – ha detto ai microfoni Rai – L’ho fatto per tantissimi anni, non ho nessun rancore né rimorso.

Voglio questo dai giocatori. Bisogna lavorare con grande serietà. C’è un dio del calcio che alla fine ti fa raccogliere tutto quello che semini. Champions? Abbiamo il dovere di fare queste ultime partite con rispetto, non dobbiamo pensare che un obiettivo l’abbiamo portato a casa. Abbiamo il dovere di provare la rincorsa, abbiamo tanti punti di distacco ma ci giochiamo tutto con meno pressione mentale”.

ronaldo-foto-mezzelani-gmt-1327961 CHI CREDE IN SARRI NON COMPRENDE IL CALCIO DI OGGI
This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

READ  Napoli e il suo sindaco De Magistris respingono l'esproprio del Governo Verdini Renzi Berlusconi...

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.




pixel CHI CREDE IN SARRI NON COMPRENDE IL CALCIO DI OGGI

——–CLICCATE QUI PER ISCRIVERVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E AVRETE UN CONSULTO COMPLETO E PROFESSIONALE DI CARTOMANZIA GRATIS——–

Lunedì
5:00 – 4:00
Martedì
5:00 – 4:00
Mercoledì
5:00 – 4:00
Giovedì
5:00 – 4:00
Venerdì
5:00 – 4:00
Sabato
5:00 – 4:00
Domenica
5:00 – 4:00
CONSULTO GRATIS

CHIAMA GRATIS

error: Content is protected !!
× Ciao