https://www.cartomanziagratissempre.it/

OGGI E’ IL GIORNO DEL SOLSTIZIO D’INVERNO 2018 TRA LUNA FREDDA E STELLE CADENTI









Solstizio d’inverno 2018: Luna fredda e pioggia di meteore. lo spettacolare cielo del 21 dicembre 2018 ci riserva queste tre sorprese. Così, il 21 dicembre, che apre l’inverno astronomico, coincide anche con l’ultima luna piena dell’anno, detta anche Luna fredda (Cold Moon o Full Long Night Moon, espressioni coniate in America) e con le stelle cadenti Ursidi, che ha un picco fra le notti del 21 e 22 dicembre 2018. Il solstizio d’inverno è il momento in cui il Sole si trova alla minima altezza sulla sfera celeste ed è alla massima distanza al di sotto dell’Equatore celeste (vedi immagine sotto): per questo per l’emisfero boreale il giorno in cui cade è il più corto dell’anno (e la notte la più lunga). Nel 2018 il solstizio d’inverno ricorre il 21 dicembre, precisamente alle nostre ore 23:23, mentre nel 2019 sarà il 22 dicembre, come anche è accaduto nel 2015 e in media avviene ogni 4 anni: ogni anno questa particolare posizione viene raggiunta con circa 6 ore di ritardo, ritardo che si annulla dopo quattro anni, in occasione dell’anno bisestile. Ma quest’anno il solstizio d’inverno ci stupisce, dato che coincide quasi perfettamente con la Luna Fredda, che sarà ufficialmente piena precisamente il 22 dicembre alle 18.49, dunque meno di 24 ore dopo il solstizio d’inverno. L’espressione Luna Fredda, che indica l’ultima luna piena dell’anno, trae origine probabilmente da un nome attribuito dai nativi americani, che individuavano in questa luna piena l’inizio del periodo più freddo. La Luna Fredda del 22 dicembre 2018 passerà molto vicino alle Iadi, un grande e brillante ammasso di stelle in prossimità della costellazione del Toro. Questo ammasso forma una sorta di ampia V nel cielo, di cui la stella più brillante è Aldebaran, sfiorata dalla Luna. Ma non è tutto, dato che fra le notti del 21 e 22 dicembre ricorre l’appuntamento annuale con lo sciame meteorico delle Ursidi, che prende il nome dal suo radiante, ovvero dal punto del cielo da cui sembrano provenire: questo punto è situato nella costellazione dell’Orsa Minore, vicino alla stella Beta Ursae Minoris, la stella più brillante della costellazione. Le Ursidi sono visibili dal 16 al 26 dicembre circa, anche se si stima che lo sciame di meteore raggiunga la massima luminosità proprio fra il 21 e il 22 dicembre, quando si potrebbero osservare fino a 10 meteore l’ora. Sempre che la Luna Fredda piena non offuschi la visuale.

CONSULTO GRATIS

CHIAMA GRATIS

× CONTATTACI...