https://www.cartomanziagratissempre.it/

PORNO DA OSCAR VINTI









——–CLICCATE QUI PER ISCRIVERVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E AVRETE UN CONSULTO COMPLETO E PROFESSIONALE DI CARTOMANZIA GRATIS——–

RECENSIONE BOLLENTE DI BARBARA COSTA AL FILM “DARK SIDE” DI ANGELA WHITE – LA DESCRIZIONE, SCENA PER SCENA, E’ SCONSIGLIATA AI DEBOLI DI CUORE: “CE LA FAI A AFFRONTARE IL PORNO QUANDO È ESAGERATO, E PERCIÒ QUANTO DI PIÙ ATTIRANTE AI NOSTRI SENSI? È IL FILM CHE LA TUA RAGAZZA CON TE NON ACCETTA DI VEDERE, È QUELLO CHE MAGARI LEI SI GUSTA DA SOLA, DI NASCOSTO. È IL FILM DOVE ANGELA È ANNIENTATA DAL PIACERE DI QUEI CORPI CHE SI ALTERNANO SOPRA, SOTTO E DENTRO LEI, DIVORANDOSELA…”

Adesso ti spoilero scena per scena “Angela White: Dark Side”, porno pluripremiato agli ultimi Oscar, e porno duro, ultra hard. Ce la fai a affrontare il porno ma quando è esagerato, e lercio, disgustoso, nauseante, e perciò quanto di più attirante ai nostri sensi? Non dirmi che non te la senti, che non vuoi Angela, vedere cosa fa, cosa le fanno. È lei a chiedertelo, dal video, prima di dare avvio a ogni suo sfreno. Angela è pronta ad esplorare, con te, davanti a te, la sua parte più oscura. Allora, che fai, ci stai? Se sei ancora qui, lo prendo per un sì. Ed ecco Angela, decisa a sbranare ogni uomo che vede e del suo sesso farne brandelli. Il suo “Dark Side” è diviso in 6 scene, la prima è quella girata in un parco acquatico, e Angela è lì, che guarda fisso in camera e ti trapassa, è lì nei suoi stivali di lattice nero, abbigliata di lingerie oro-nera. È lì, presto intrappolata in un vecchio magazzino, dove 2 uomini l’aspettano, e per afferrarle la sua lunga coda di capelli corvini, tirarla e sbatterla su una poltrona di cuoio, e penetrarla a forza. Angela è riempita e inondata davanti, dietro, in cow-girl al contrario, ma se pensi che non le piaccia ti sbagli alla grande: è lei che comanda i carichi, è lei che ordina ai due di fare il loro dovere di stalloni. È lei che si fa esplodere i loro liquidi in bocca, è lei che ha fame, e sete di tutto quello sperma di cui si ingozza. Siamo alla scena 2, è quella dove nella bocca di Angela passano a risucchio 13 peni: qui Angela è vestita di rosso e ha caldo, e placa la sua arsura con un ghiacciolo che passa dalla bocca a gocciolare sulle sue tettone. Conta ed esamina ogni ragazzo che entra in quella casa, tutti e 13 lì, in piedi, su una scala, ognuno impettito sul suo gradino. Una sequenza strepitosa, Angela sale scalino su scalino, e ogni scalino è un p*mpino, anzi no, di più, non è ancora a metà che di peni in bocca se ne infila due, in fondo, alla scala e nella sua gola, sempre più veloce. Non finisce mica qui, i ragazzi la prendono, la spogliano, le fanno il “termometro”, la riempiono in ogni suo buco. E quando sembra che Angela sia sfinita, persa, stordita, ecco che si siede, prende un bicchiere, e ordina a ogni ragazzo di servirla. È lo “sperma-cocktail”, “una delizia!”, esulta Angela, che se lo versa in bocca, e lo beve, tutto, in un sorso, pulisce il fondo del bicchiere con un dito, lo lecca, e ti guarda e ti dice: “Ora ho bisogno del tuo”. Sei ancora vivo? Lo spero, perché siamo alla scena 3, quella con Dredd, quella di “prendimi! prendimi! prendimi!”, e a invocarlo è Angela che alla vista di quel ben di Dio di 30 cm, non resiste e, dopo aver fatto il suo valido dovere di donna, cioè aver passato per bene la sua lingua tra le natiche di lui, lo ottiene, tutto, e a martello, davanti, dietro. Non mi fermo, vado avanti e passo alla scena 4, quella del serpente, ma l’animale è solo antipasto, serve Mick Blue a sfamare Angela, e si sc*pa in acqua, tra fumi e luci e atmosfera calda, soft. Scena 5, e le tettone si doppiano, accanto a quelle di Angela arrivano i grossi seni di Autumn Falls, e questo è porno bagnato, oleoso, cattivo: “Andiamo a prenderci il nostro caz*o!”, dicono le ragazze dopo aver giocato tra loro per arraparsi il giusto, caz*o che è quello di Markus Dupree, che quasi soffoca tra tanta grazia di natiche e seni. Le due se lo scambiano e si divertono, ma l’ultima goccia di sperma è di Angela. Scena 6, è l’ultima, e non ti intristire, è la migliore, quella che se non vale tutto il film, quasi! Angela White è una porno-golosa, e qui si concede uno stravizio, una gang-bang con 11 uomini, suo porno record personale. L’azione si apre con Angela alla guida di una Rolls Royce, ne scende ed entra in una sala dove 11 uomini seduti a tavola aspettano solo lei. Angela striscia al centro del lungo tavolo, lo champagne riempie 12 calici, lei alza il bicchiere e brinda al suo lato oscuro rivolta alla telecamera. Angela apre le gambe. Inizia una gang-bang che è orgia, è lussuria, è il porno nella sua animalità. È il porno che la tua ragazza con te non accetta di vedere, è il porno che se becca te che lo guardi ti mette il muso e non te la dà per una settimana, è il porno che magari lei si gusta da sola, di nascosto, sul suo smartphone. È il porno dove Angela è riempita al limite della sua sopportazione. Angela è annientata dal piacere di quei 11 corpi che si alternano sopra e sotto e dentro lei, divorandosela. La cena è servita, su quel tavolo e su quel divano rosso dove la spostano: è la degustazione del corpo e del sesso di Angela White, che riceve doppie anali, e vaginali. Il lato oscuro di Angela vede la luce quando lei ha dentro 5 membri insieme, 2 in bocca, uno davanti e 2 dietro. Tutto questo e molto di più è “Angela White: Dark Side”. Corri a vederlo. Soprattutto perché l’ultima scena nasconde un segreto, macabro, dentro il portabagagli. Un finale non proprio porno, e che quindi non ti dico…









——–CLICCATE QUI PER ISCRIVERVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E AVRETE UN CONSULTO COMPLETO E PROFESSIONALE DI CARTOMANZIA GRATIS——–

CONSULTO GRATIS

CHIAMA GRATIS

× CONTATTACI...