Referendum, i renziani lanciano #ciaone ma si prendono insulti.

image
https://www.cartomanziagratissempre.it

Referendum sulle trivelle diventa una lotta politica a colpi di tweet. In poco tempo #ciaone è diventato il nono hastag di tendenza in Italia. Tutto grazie al deputato renziano Ernesto Carbone che ha scritto: “Prima dicevano quorum. Poi il 40. Poi il 35. Adesso, per loro, l’importante è partecipare #ciaone”. Frase subito ritwittata da un altro renziano, Francesco Nicodemo, responsabile del settore comunicazione nella segreteria Pd nonché compagno dell’eurodeputata

Pina Picerno.I due pasdaran renziani sono stati subito presi di mira dagli utenti di Twitter e insultati di malo modo. Un utente ha scritto una “preghierina” alquanto blasfema: “Dio facci raggiungere il 50%, perchè quel #CIAONE domani glielo voglio infilare su per il….”. Un altro, con grande raffinatezza, ha scritto: “Qualcuno l’ha già notato che #ciaone fa rima con cojone, si?” Altri prendono di mira anche il premier a cui mandano un avviso di sfratto in vista del referendum costituzionale. “#ciaone al #PD, a #Renzi, a #Carbone, a #Nicodemo, tra pochi mesi sarete un brutto ricordo e, forse, sarete anche emigrati…”, è l’eloquente tweet. Ma gli attacchi al Pd si sprecano.“La politica 2.0 della Leopolda, lo spin doctor di Obama, e poi tutto quel che sanno fare è irridere gli elettori con una puzzetta #ciaone”, si legge in un altro tweet. Oppure: “Siamo nelle mani di un partito che, ad un aperte, commenta l’andamento elettorale con un #ciaone. Poveri noi”.Poi ci sono gli indignati che scrivono frasi del tipo: “Capisco #ciaone tra amici al bar. Lo capisco meno da onorevoli su un referendum ad urne aperte. Vale tutto, non tutto rientra nel buon gusto”. E ancora: “Gentile pres del Consiglio e segretario Pd @matteorenzi, si sente rappresentato da suoi illustri colleghi che irridono i cittadini votanti?” Un altro invoca implicitamente Craxi: “A urne aperte il peggior Pd: sembra il bagaglino tra #Ciaone #iononvoto . Era meglio l’invito ad andare a mare. #BattiQuorum: ancora si vota”. E infine: “Con #ciaone tocchiamo nuovi fondi inesplorati di pochezza e disprezzo. Andate a votare, passiamo il quorum contro questi personaggi”. Gli italiani, almeno a leggere i social network, sembrano non poterne proprio più del Pd, di Renzi e dei suoi uomini..

CONSULTO GRATIS

CHIAMA GRATIS

× CONTATTACI...