https://www.cartomanziagratissempre.it/

TUTTI CONTRO TUTTI E TUTTI CONTRO CONTE

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

——–CLICCATE QUI PER ISCRIVERVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E AVRETE UN CONSULTO COMPLETO E PROFESSIONALE DI CARTOMANZIA GRATIS——–




pixel TUTTI CONTRO TUTTI E TUTTI CONTRO CONTE

TUTTI CONTRO TUTTI E TUTTI CONTRO CONTE – NELLE CONVERSAZIONI TRA GRILLINI L’AVVOCATO DEL POPOLO È DIVENTATO “LA RUOTA DI SCORTA DEL PD”. IL MINISTRO COSTA È INCAZZATO PER LA “SANATORIA RENZIANA” SUI BRACCIANTI: “ABBIAMO CEDUTO AI CAPORALI” – LA PROSSIMA RESA SARÀ LA RAI (ORFEO AL TG3), E QUELLA SUCCESSIVA INGOIARE IL MES. “CONTE CI HA PRESI PER FESSI, E UN PO’ LO SIAMO”, DICONO IN MOLTI A DI MAIO…

043 TUTTI CONTRO TUTTI E TUTTI CONTRO CONTE

Mario Ajello per “il Messaggero”

«La nostra specialità è diventata quella di calarci le braghe davanti a Conte». Che da «avvocato del popolo» e da «salvatore della patria» è diventato, nelle conversazioni della gran parte dei grillini, «la ruota di scorta del Pd». Ecco, l’accordo di governo sui migranti è fatto ne come primo risultato ha prodotto ancora più paranoie, lacerazioni, scontri, e rabbia nel corpaccione M5S dove non ne possono più ma sono divisi anche su questo (farlo cadere o no? E se non ora quando, o magari mai?) del premier non più grillino ma ormai franceschiniano agli occhi di big e peones stellati.

Quello che viene descritto come il più arrabbiato, pur essendo una persone assai mite, è il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, convinto come tanti altri che «abbiamo ceduto ai caporali agricoli, noi che li abbiamo sempre combattuti». Cioè ai peggiori esponenti dello sfruttamento degli immigrati nei campi, perché la «sanatoria renziana» ma timbrata in extremis proprio da M5S nonostante Crimi canti vittoria proprio questo sarebbe, a giudicare dagli sfoghi che impazzano nelle chat dei parlamentari grillini. E non si salva più nessuno in questo movimento.

READ  TAROCCHI GRATIS AMORE INFALLIBILI GRATIS

Crimi? «Il traghettatore senza bussola», quello che doveva stare lì a scaldare la sedia al prossimo capo politico ma nel frattempo s’è messo a fare guai. E a ubbidire al Pd. Bonafede? Come capodelegazione non vale un tubo, è il giudizio dei più e c’è chi vorrebbe Di Maio al suo posto ma Luigi non ha tempo per queste cose indigene perché si muove sullo scacchiere del mondo.

E Grillo se n’è andato e si fa fotografare davanti a un cantiere stradale come uno di quei vecchietti ormai in pensione. E Casaleggio? Viene visto come l’esattore delle tasse che continua a chiedere l’oblo mensile ai parlamentari ma nessuno lo vuole dare più in cambio di un servizio sgangherato chiamato Rousseau. Tutti contro tutti e tutti contro Conte. «Prepariamoci alla prossima resa», è il grido di non battaglia dello sbandamento stellato. E molti si rivolgono a Di Maio, dicendogli: «Luigi, ricordi quando Conte diceva no Mes e sì Eurobond? Al prossimo giro, dopo la sanatoria ai delinquenti schiavisti, dovremo ingoiare il Mes. Conte ci ha presi per fessi, e un po’ lo siamo».

C’è la fronda destrorsa, nostalgica non tanto del rapporto con Salvini ma di quello con l’altra Lega, giorgettiana o modello Zaia (c’è chi vede nel sottosegretario milanese Buffagni un esponente di questa corrente); l’ala più fortemente anti-Pd (incarnata nella viceministra Castelli); quella quirinalista e stile Fico (stabilità e insistere con i dem); quella degli sbandati (i più); quelli che puntano sul Dibba pur sapendo che è una testa calda ma meglio l’ammuina che la fine di tutto. E lui, il Che Guevara di Roma Nord, pare che sia orientato a far valere le sue carte in questa grande confusione e a giocarsele dopo l’estate negli Stati Generali da cui uscirà il nuovo leader. E non è detto che Di Maio si metterà di traverso. Su tutto, c’è che il rapporto con Conte è logoratissimo e le ultime vicende hanno assai contribuito a indebolire il filo. Con Di Maio siamo quasi alle suppliche: Luigi, fai l’anti-premier (o magari il prossimo premier?). E non è stata presa affatto bene neppure la probabile resa targata soprattutto Crimi, e oggi si vedrà se di questo si tratta, riguardante le nomine in Rai. M5S ha accettato l’arrivo di Mario Orfeo alla guida del Tg3, operazione catalogata come ennesimo cedimento al Pd e a Renzi e invece più realisticamente valutabile come scambio politico classico, se al vertice della direzione informazione andrà – come è molto probabile – in quota 5 stelle Giuseppina Paterniti in uscita dal Tg3.

READ  STIAMO ANDANDO DRITTI VERSO IL FALLIMENTO

Sta di fatto che dal magma stellato potrà uscire di tutto. Una crisi di governo o altre convulsioni infinite ma legate al mantenimento della poltrona parlamentare e ministeriale. A proposito di ministri o di ministre, la Catalfo (titolare del Lavoro) è assai contestata – solita accusa: è una mezza Pd – da una parte del movimento. Per non dire delle bordate di Morra, presidente della commissione anti-mafia a Bonafede. E per gli amanti del circo, il divertimento è assicurato.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

Log in as an administrator and view the Instagram Feed settings page for more details.

——–CLICCATE QUI PER ISCRIVERVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E AVRETE UN CONSULTO COMPLETO E PROFESSIONALE DI CARTOMANZIA GRATIS——–




pixel TUTTI CONTRO TUTTI E TUTTI CONTRO CONTE
043-1 TUTTI CONTRO TUTTI E TUTTI CONTRO CONTE

Lunedì
5:00 – 4:00
Martedì
5:00 – 4:00
Mercoledì
5:00 – 4:00
Giovedì
5:00 – 4:00
Venerdì
5:00 – 4:00
Sabato
5:00 – 5:00
Domenica
5:00 – 4:00
Call Now ButtonCONSULTO GRATIS

CHIAMA GRATIS

error: Content is protected !!
× Ciao